Cablotech c'è - Covid 19

In ottemperanza alle misure urgenti per il contenimento ed il contrasto del diffondersi del virus Covid-19, informiamo che Cablotech continua la sua attività produttiva, in quanto espressamente compresa tra le attività produttive ritenute essenziali.

Di seguito il testo completo del documento inviato a tutti i nostri clienti:

In ottemperanza ai provvedimenti adottati dal Governo italiano nelle scorse settimane (ed, in particolare, al DPCM dell’11.03.2020), recanti misure urgenti per il contenimento ed il contrasto del diffondersi del virus COVID-19 sull’intero territorio nazionale italiano, Cablotech S.r.l. ha adottato tutte le misure restrittive richieste per la tutela della salute e la salvaguardia del proprio personale, del personale dei propri clienti e dei propri fornitori. 

Con DPCM del 22 marzo 2020, sono entrate in vigore, nuove ed ulteriori misure restrittive tra cui, in particolare, la sospensione di tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle ritenute essenziali ed espressamente individuate in allegato 1 al decreto e delle relative filiere produttive.

L’attività svolta da Cablotech rientra nel Codice ATECO 33.20.02 (“installazione di apparecchi elettrici ed elettronici per telecomunicazioni, di apparecchi trasmittenti radiotelevisivi, di impianti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (esclusa l’installazione all’interno degli edifici)”) ed è, dunque, espressamente compresa tra le attività di cui è consentita la continuità (macroclasse Codice ATECO 33).

Cablotech intende supportare i propri Clienti, dando continuità all’attività aziendale, sempre nel rigoroso rispetto dei provvedimenti governativi e del “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid – 19 negli ambienti di lavoro” del 14 marzo u.s. (come previsto all’articolo 1, 3° co. DPCM 22 marzo 2020).

Tuttavia, la situazione è complessa ed è in continua evoluzione. 

Cablotech sta cercando di programmare l’attività produttiva delle prossime settimane, attività che, come potrete immaginare, è stata comunque drasticamente ridotta per ottemperare alle misure restrittive.

Nonostante i migliori sforzi di Cablotech, non è comunque possibile escludere, né prevedere, che vengano assunte nuove misure restrittive o il verificarsi di possibili ritardi nella produzione e nelle relative consegne, anche a seguito della eventuale decisione di fornitori di Cablotech di sospendere la loro attività.

Ove ciò accadesse, si tratterebbe comunque di ritardi di natura eccezionale e temporanea, derivanti da cause di forza maggiore, imprevedibili, inevitabili ed in alcun modo dipendenti dalla volontà di Cablotech.

Non mancheremo dunque di tenerVi aggiornati sulle consegne degli ordini in corso di esecuzione.

Scarica il documento in formato PDF

Sponsorizzazione Vini Zabù KTM

Per il secondo anno consecutivo Cablotech S.r.l. annuncia con piacere il rinnovo del proprio sostegno come sponsor alla squadra sportiva professionistica Vini Zabù – KTM.

Il gruppo sportivo, gestito da Angelo Citracca e diretto in ammiraglia da Luca Scinto, parteciperà al prossimo Giro d’Italia con partenza da Budapest il 9 maggio. L’avvicinamento alla corsa Rosa sarà contraddistinto da importanti appuntamenti come l’UAE Tour, la Milano Sanremo e il Giro di Sicilia.

Cablotech vedrà il suo logo sul colletto della maglia, portato in giro per il mondo nei tanti impegni della stagione 2020.

Commenta così Massimiliano Golfieri, responsabile di produzione Cablotech: “Quando abbiamo creato la nostra azienda di cablaggi elettrici, io e mio padre non avremmo mai pensato di poter partecipare a un Giro d’Italia come sponsor di una squadra ciclistica professionale. Per noi è motivo di soddisfazione e orgoglio vista la nostra passione per il ciclismo.
È stato anche un gran regalo dato che la partenza del prossimo Giro d’Italia, il 9 maggio, coincide con il mio compleanno: approfittando di qualche giorno di vacanza sarò presente ai nastri di partenza!”

Cablotech Cribis Prime Company 2020

Anche quest’anno CABLOTECH Srl annuncia con orgoglio di aver ricevuto, per il secondo anno consecutivo, il riconoscimento del massimo livello di affidabilità economico-commerciale CRIBIS Prime Company conferitogli da CRIBIS D&B, società altamente specializzata nel fornire informazioni economiche, credit scoring e soluzioni per le decisioni di business.

Appartenendo al Dun & Bradstreet Worldwide Network – società leader nel Business Information a livello globale – CRIBIS offre accesso a informazioni su oltre 300 milioni di aziende in tutto il mondo, forte dell’alleanza tra i migliori fornitori locali di business information e garantisce la massima affidabilità nelle informazioni economiche e commerciali delle aziende.

Il Cribis Prime Company è conferito ad aziende che mantengono costantemente una elevata affidabilità commerciale e sono virtuose nei pagamenti verso i fornitori.

Questo riconoscimento conferma l’alto livello di solidità economico-commerciale di CABLOTECH Srl – a dimostrazione del costante impegno profuso nei 26 anni di attività – confermandola come partner commerciale ideale nella realizzazione di cablaggi elettrici customizzati, quadristica e montaggi elettromeccanici per diversi settori merceologici.

L’amministratore delegato della Cablotech Srl, Valter Golfieri, ha così commentato questo riconoscimento:

“Aver ottenuto anche quest’anno questo prestigioso riconoscimento è per noi motivo di grande orgoglio, a conferma che l’attenzione e la cura costanti per tutti gli aspetti economici e finanziari sono stati premiati. Ringrazio tutte le persone che hanno collaborato per il raggiungimento di questo importante traguardo!”

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha attribuito a CABLOTECH il prestigioso riconoscimento del Rating di Legalità con il punteggio di 2 stelle su 3.

Il rating di legalità è l’attribuzione di un punteggio che premia le imprese italiane gestite con diligenza e nel rispetto della legge.
Introdotto nel 2012 dall’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato, è un vero e proprio strumento per la promozione dei principi di comportamento etico in ambito aziendale. Serve infatti a valutare e valorizzare la performance contrattuale dei dipendenti e la correttezza dell’operato, prevenendo così il rischio di cattiva esecuzione, con l’effetto di un tendenziale innalzamento della qualità e dell’efficienza del mercato dei contratti pubblici.

Fin.estate

Mercoledì 12 giugno 2019 Cablotech è stata una delle 100 aziende invitate a partecipare alla quarta edizione del Festival Fin.Estate.
L’incontro, organizzato nella splendida cornice di Villa Benni a Bologna, ha avuto il patrocinio del comune di Bologna e di Confindustria.
Il tema del festival, sin dalla prima edizione, è “Finanza, Ambiente e Sostenibilità”: l’ argomento è stato scelto nella convinzione che la vera svolta avverrà nel momento in cui si riuscirà a coniugare l’impresa, con i suoi imprescindibili obiettivi di crescita e profitto, con la sensibilità e il rispetto per l’ambiente.
L’ argomento è affrontato da prospettive diverse: da un lato quella di un opinionista internazionale come Alan Friedman, ospite fisso del festival, dall’altro quelle degli imprenditori e innovatori del territorio: quest’anno Marco Astorri – AD di Bio-On e Massimo Monti – AD di Alce Nero.
Il pubblico è costituito da 100 imprenditori e professionisti della Regione Emilia Romagna.
L’obiettivo della serata è stato quello di approfondire le evoluzioni e sviluppare nuovi percorsi innovativi nel campo della finanza sostenibile presentando esempi virtuosi dell’imprenditoria del nostro territorio : aziende e imprenditori che hanno saputo coniugare finanza e investimenti con temi ecosostenibili e di lungo periodo.

finestate 2019
Premio Mascagni 2018

Il 9 novembre 2018 Cablotech è stata insignita del premio Paolo Mascagni: “Imprese che crescono”.

Il premio , che  dal 2012  ha raccontato la storia di 288 imprese, è stato istituito da Confindustria Emilia Area Centro in collaborazione con Il Resto del Carlino. Cablotech è stata una delle 54 aziende partecipanti alla settimana edizione  dell’evento.

Alla premiazione erano presenti personalità di rilievo del panorama produttivo regionale e nazionale: i vicepresidenti di Confindustria Emilia Valter Caiumi e Riccardo Maiarelli, il direttore generale di Confindustria Emilia Tiziana Ferrari, il direttore di QN e Il Resto del Carlino  Paolo Giacomin, il chief innovation evangelist di Bip Group Ivan Ortenzi e l’head of advisory di Korn Ferry Cinzia Tommasi.

Da più partecipanti è stato sottolineato come lo sviluppo di un territorio abbia al centro la capacità di innovazione e crescita delle imprese e degli imprenditori che con passione, coraggio e capacità di visione coniugano nell’attività quotidiana tradizione, idee e dedizione al lavoro.

Se l’impresa resiste e cresce è il territorio nel suo insieme che ne trae forza: la crescita è sempre un valore a prescindere dalle dimensioni di partenza. Cablotech, con la sua storia, ne è un esempio: “Siamo nati in un garage piccolino  con il desiderio  di creare un’ attività competitiva nel campo dei cablaggi”.

L’obiettivo può dirsi  raggiunto considerando che oggi il gruppo conta 65 collaboratori in un’area di 3400metri quadri. Siamo partner di una multinazionale statunitense e operiamo in diversi campi, dal medicale all’illuminazione per spettacoli.