Riconoscimenti

Cablotech Cribis Prime Company 2020

Anche quest’anno CABLOTECH Srl annuncia con orgoglio di aver ricevuto, per il secondo anno consecutivo, il riconoscimento del massimo livello di affidabilità economico-commerciale CRIBIS Prime Company conferitogli da CRIBIS D&B, società altamente specializzata nel fornire informazioni economiche, credit scoring e soluzioni per le decisioni di business.

Appartenendo al Dun & Bradstreet Worldwide Network – società leader nel Business Information a livello globale – CRIBIS offre accesso a informazioni su oltre 300 milioni di aziende in tutto il mondo, forte dell’alleanza tra i migliori fornitori locali di business information e garantisce la massima affidabilità nelle informazioni economiche e commerciali delle aziende.

Il Cribis Prime Company è conferito ad aziende che mantengono costantemente una elevata affidabilità commerciale e sono virtuose nei pagamenti verso i fornitori.

Questo riconoscimento conferma l’alto livello di solidità economico-commerciale di CABLOTECH Srl – a dimostrazione del costante impegno profuso nei 26 anni di attività – confermandola come partner commerciale ideale nella realizzazione di cablaggi elettrici customizzati, quadristica e montaggi elettromeccanici per diversi settori merceologici.

L’amministratore delegato della Cablotech Srl, Valter Golfieri, ha così commentato questo riconoscimento:

“Aver ottenuto anche quest’anno questo prestigioso riconoscimento è per noi motivo di grande orgoglio, a conferma che l’attenzione e la cura costanti per tutti gli aspetti economici e finanziari sono stati premiati. Ringrazio tutte le persone che hanno collaborato per il raggiungimento di questo importante traguardo!”

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha attribuito a CABLOTECH il prestigioso riconoscimento del Rating di Legalità con il punteggio di 2 stelle su 3.

Il rating di legalità è l’attribuzione di un punteggio che premia le imprese italiane gestite con diligenza e nel rispetto della legge.
Introdotto nel 2012 dall’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato, è un vero e proprio strumento per la promozione dei principi di comportamento etico in ambito aziendale. Serve infatti a valutare e valorizzare la performance contrattuale dei dipendenti e la correttezza dell’operato, prevenendo così il rischio di cattiva esecuzione, con l’effetto di un tendenziale innalzamento della qualità e dell’efficienza del mercato dei contratti pubblici.

Fin.estate

Mercoledì 12 giugno 2019 Cablotech è stata una delle 100 aziende invitate a partecipare alla quarta edizione del Festival Fin.Estate.
L’incontro, organizzato nella splendida cornice di Villa Benni a Bologna, ha avuto il patrocinio del comune di Bologna e di Confindustria.
Il tema del festival, sin dalla prima edizione, è “Finanza, Ambiente e Sostenibilità”: l’ argomento è stato scelto nella convinzione che la vera svolta avverrà nel momento in cui si riuscirà a coniugare l’impresa, con i suoi imprescindibili obiettivi di crescita e profitto, con la sensibilità e il rispetto per l’ambiente.
L’ argomento è affrontato da prospettive diverse: da un lato quella di un opinionista internazionale come Alan Friedman, ospite fisso del festival, dall’altro quelle degli imprenditori e innovatori del territorio: quest’anno Marco Astorri – AD di Bio-On e Massimo Monti – AD di Alce Nero.
Il pubblico è costituito da 100 imprenditori e professionisti della Regione Emilia Romagna.
L’obiettivo della serata è stato quello di approfondire le evoluzioni e sviluppare nuovi percorsi innovativi nel campo della finanza sostenibile presentando esempi virtuosi dell’imprenditoria del nostro territorio : aziende e imprenditori che hanno saputo coniugare finanza e investimenti con temi ecosostenibili e di lungo periodo.

finestate 2019
Premio Mascagni 2018

Il 9 novembre 2018 Cablotech è stata insignita del premio Paolo Mascagni: “Imprese che crescono”.

Il premio , che  dal 2012  ha raccontato la storia di 288 imprese, è stato istituito da Confindustria Emilia Area Centro in collaborazione con Il Resto del Carlino. Cablotech è stata una delle 54 aziende partecipanti alla settimana edizione  dell’evento.

Alla premiazione erano presenti personalità di rilievo del panorama produttivo regionale e nazionale: i vicepresidenti di Confindustria Emilia Valter Caiumi e Riccardo Maiarelli, il direttore generale di Confindustria Emilia Tiziana Ferrari, il direttore di QN e Il Resto del Carlino  Paolo Giacomin, il chief innovation evangelist di Bip Group Ivan Ortenzi e l’head of advisory di Korn Ferry Cinzia Tommasi.

Da più partecipanti è stato sottolineato come lo sviluppo di un territorio abbia al centro la capacità di innovazione e crescita delle imprese e degli imprenditori che con passione, coraggio e capacità di visione coniugano nell’attività quotidiana tradizione, idee e dedizione al lavoro.

Se l’impresa resiste e cresce è il territorio nel suo insieme che ne trae forza: la crescita è sempre un valore a prescindere dalle dimensioni di partenza. Cablotech, con la sua storia, ne è un esempio: “Siamo nati in un garage piccolino  con il desiderio  di creare un’ attività competitiva nel campo dei cablaggi”.

L’obiettivo può dirsi  raggiunto considerando che oggi il gruppo conta 65 collaboratori in un’area di 3400metri quadri. Siamo partner di una multinazionale statunitense e operiamo in diversi campi, dal medicale all’illuminazione per spettacoli.

Cribis Prime Company 2019

Cablotech ha ottenuto il CRIBIS Prime Company per l’anno 2019.

Questo  riconoscimento, che  emerge dall’analisi realizzata da CRIBIS, la società del Gruppo CRIF specializzata nella fornitura di informazioni commerciali, attesta che Cablotech è tra le aziende con  il massimo livello di affidabilità dal punto di vista delle relazioni commerciali.
L’analisi effettuata da CRIBIS è approfondita: riconoscere l’affidabilità di un’impresa dal punto di vista commerciale equivale ad attestare la scarsa probabilità che si verifichino insoluti nel pagamento delle fatture ai propri fornitori nei 12 mesi successivi al momento della rilevazione; vengono inoltre analizzate numerose variabili come indici di bilancio, esperienze di pagamento, informazioni pregiudizievoli oltre, ovviamente, a dati anagrafici e relativi alla forma giuridica, all’area geografica di appartenenza, alla dimensione e all’anzianità aziendale.

Cribis Prime Company 2019