Azienda

Cablotech Azienda Green

Proteggere e migliorare l’ambiente di lavoro adottando soluzioni in grado di ottimizzarlo in maniera sostenibile sviluppando l’economia e favorendo il benessere delle persone sono da sempre obiettivi primari di Cablotech.

Nel 1969 John McConnell, durante la Conferenza dell’UNESCO a San Francisco, propose di “celebrare la vita e la bellezza della Terra  per promuovere la pace” con l’intento di indurre tutti gli uomini a prendere seri provvedimenti per preservare e rinnovare gli equilibri ecologici dai quali dipende tutta la vita della Terra. La proposta ottenne un forte consenso e la prima celebrazione dell’Earth Day fu il 22 aprile 1970. L’evento, con carattere prettamente ecologico, coinvolge oggi più di 180 paesi e viene celebrato ogni anno in tutto il mondo.
Il 25 settembre 2015 le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e dal 2019 l’Europa ha posto la “Green Economy” al centro della sua politica invitando “a lavorare in un’ottica internazionale, incitando i paesi, l’industria e le persone a unirsi in questa missione”.

Dal 1994, anno della sua fondazione, Cablotech ha sempre condiviso questi principi volti a preservare l’ambiente cercando di adottare tutti gli strumenti a disposizione per agire quotidianamente come azienda “green”. Ha iniziato con la raccolta differenziata della plastica, della carta, del cartone e lo smaltimento degli scarti di lavorazione dei cavi elettrici per garantire il recupero dei fili di rame, nel rispetto delle leggi ambientali che disciplinano il complesso settore dei rifiuti speciali.

Nel 1999 l’azienda si è trasferita nell’attuale sede di 3200 mq. Durante la fase di ristrutturazione è stata smaltita tutta la copertura in amianto ed è stata sostituita con una base termoisolante sulla quale è stato posizionato un impianto fotovoltaico di 47 Kw, sufficiente a coprire il fabbisogno energetico dell’azienda.

Nel corso degli anni l’azienda non ha mai smesso di integrare nuovi strumenti che favorissero il risparmio energetico ed il miglioramento della vita dei suoi dipendenti.
La caldaia precedentemente utilizzata è stata sostituita con una nuova a condensazione; le vetrate sono state sostituite con doppi vetri per ottimizzare l’isolamento termico.
Anche il sistema di illuminazione è stato rinnovato: le lampade sono state sostituite con un nuovo impianto a led che non solo migliora l’effetto visivo per i lavoratori, ma che ha favorito anche una riduzione dei consumi del 50%. E’ stato installato un sistema di raffrescamento adiabatico che comporta un miglioramento della temperatura interna con una riduzione di 3/4 gradi. Infine sono stati creati 200 m² di area verde.

Cablotech persevera nel processo di trasformazione in azienda green con lo scopo di operare responsabilmente in ottemperanza degli standard internazionali per migliorare l’efficienza energetica sfruttando fonti rinnovabili, diminuire i costi energetici per ottimizzare il budget dedicato alla produzione ed accrescere la propria reputazione.

Secondo un recente studio di Unioncamere negli ultimi anni si è registrata una vera e propria accelerazione delle aziende ad investire nel green per favorire la sostenibilità e l’efficienza (fonte). Se il numero di imprese orientate e attenete a questi aspetti è in continuo aumento ne consegue che la Green Economy presenta evidenti effetti positivi, non solo circoscritti al tema ambientale, ma che si ripercuotono anche sulla competitività favorendo le performance aziendali.

Queste evidenze speriamo che spingano le imprese, che ancora non l’hanno fatto, a convertirsi adottando modelli più sostenibili.

Contributi ripartenza in sicurezza Covid-19

Cablotech, in questi mesi di lock down, non ha mai interrotto la produzione.

Abbiamo continuato la nostra attività implementando tutte le misure di sicurezza necessarie per garantire un ambiente di lavoro sicuro  e protetto, sia per i dipendenti sia  per clienti e fornitori.

La camera di Commercio di Bologna ha riconosciuto tale impegno e Cablotech ha beneficiato di un contributo economico per la ripartenza in sicurezza dopo l’epidemia COVID 19.

Cablotech c'è - Covid 19

Cablotech informa clienti e fornitori che l’azienda sarà eccezionalmente chiusa Venerdì 10 aprile per effettuare una sanificazione preventiva alla diffusione del COVID-19.

In una situazione così difficile  Cablotech s.r.l. vuole fare il possibile per garantire ai propri dipendenti un ambente sicuro in cui lavorare.

L’azienda riaprirà regolarmente Martedì 14 Aprile.

Cablotech c'è - Covid 19

In ottemperanza alle misure urgenti per il contenimento ed il contrasto del diffondersi del virus Covid-19, informiamo che Cablotech continua la sua attività produttiva, in quanto espressamente compresa tra le attività produttive ritenute essenziali.

Di seguito il testo completo del documento inviato a tutti i nostri clienti:

In ottemperanza ai provvedimenti adottati dal Governo italiano nelle scorse settimane (ed, in particolare, al DPCM dell’11.03.2020), recanti misure urgenti per il contenimento ed il contrasto del diffondersi del virus COVID-19 sull’intero territorio nazionale italiano, Cablotech S.r.l. ha adottato tutte le misure restrittive richieste per la tutela della salute e la salvaguardia del proprio personale, del personale dei propri clienti e dei propri fornitori. 

Con DPCM del 22 marzo 2020, sono entrate in vigore, nuove ed ulteriori misure restrittive tra cui, in particolare, la sospensione di tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle ritenute essenziali ed espressamente individuate in allegato 1 al decreto e delle relative filiere produttive.

L’attività svolta da Cablotech rientra nel Codice ATECO 33.20.02 (“installazione di apparecchi elettrici ed elettronici per telecomunicazioni, di apparecchi trasmittenti radiotelevisivi, di impianti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (esclusa l’installazione all’interno degli edifici)”) ed è, dunque, espressamente compresa tra le attività di cui è consentita la continuità (macroclasse Codice ATECO 33).

Cablotech intende supportare i propri Clienti, dando continuità all’attività aziendale, sempre nel rigoroso rispetto dei provvedimenti governativi e del “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid – 19 negli ambienti di lavoro” del 14 marzo u.s. (come previsto all’articolo 1, 3° co. DPCM 22 marzo 2020).

Tuttavia, la situazione è complessa ed è in continua evoluzione. 

Cablotech sta cercando di programmare l’attività produttiva delle prossime settimane, attività che, come potrete immaginare, è stata comunque drasticamente ridotta per ottemperare alle misure restrittive.

Nonostante i migliori sforzi di Cablotech, non è comunque possibile escludere, né prevedere, che vengano assunte nuove misure restrittive o il verificarsi di possibili ritardi nella produzione e nelle relative consegne, anche a seguito della eventuale decisione di fornitori di Cablotech di sospendere la loro attività.

Ove ciò accadesse, si tratterebbe comunque di ritardi di natura eccezionale e temporanea, derivanti da cause di forza maggiore, imprevedibili, inevitabili ed in alcun modo dipendenti dalla volontà di Cablotech.

Non mancheremo dunque di tenerVi aggiornati sulle consegne degli ordini in corso di esecuzione.

Scarica il documento in formato PDF

Siamo felici di annunciare la pubblicazione di un nuovo video aziendale che riteniamo rappresenti la professionalità e la passione che mettiamo nelle operazione produttive di ogni giorno. Ringraziamo White Studio che ha saputo così efficacemente sintetizzare la nostra essenza.

E ancora sugli investimenti di Cablotech S.r.l.: la nuova taglia spela aggraffa, provvista di un sistema di pinze che permette overhang minimi per un miglior posizionamento del filo che agevola la lavorazione di terminali molto piccoli. La macchina è in grado di lavorare fili corti (min. 25 mm che dipende dalla lunghezza di spelatura) e sezioni che vanno dall’AWG 12 all’AWG 30.
Dotata di Tool Cart o unità mobile per la sostituzione del miniapplicatore e bobina dei terminali.
Le presse fornite di controllo della forza di aggraffatura e gestite da motori brushless che permettono di programmare corsa e ciclo.
Entrambe  equipaggiate di taglia bandella e raccoglicarta motorizzati consentono di lavorare in maniera pulita e sicura durante la fase di lavoro.
A supporto della qualità un micrometro digitale, per la rilevazione dell’altezza di aggraffatura dove i risultati vengono spediti direttamente alla macchina automatica. Infine il Sencor permette in caso di nuove sezioni di spedire al gruppo taglio i dati più corretti.
Infine il software che rimane comune alle altre macchine Artos presenti in azienda.

cr11

Una nuova pressa idraulica per l’aggraffatura di terminali sfusi fino a 400 mm2. Diverse sono le funzioni programmabili di cui possiamo disporre: altezza di aggraffatura, altezza ritorno, posizione di pre-aggraffatura, velocità ciclo, 3 cicli differenti, 250 programmi in memoria. Molto rapido anche l’attrezzamento della macchina con un ciclo di breve durata considerata anche l’importanza delle sezioni crimpate.

L’ultima macchina che presentiamo è una spela e aggraffa per la lavorazione di cavi multipolari di sezioni molto piccole, si va dall’AWG 12 all’AWG 30. Tutti i parametri di spelatura e le funzioni speciali vengono impostate e salvate tramite pannello. Dotata anche di lubrificatore per terminali dorati e taglia bandella.

wdtup65sc200L’intento di Cablotech S.r.l. è quello di perseverare lungo questo percorso di continuo miglioramento ai fini di una qualità del servizio verso il cliente sempre improntata alla massima attenzione.

Il percorso della Cablotech S.r.l. prosegue nella strategia degli investimenti che, anche di recente, sono stati numerosi e precisi.

01-serverE’ stata completamente rinnovata la sala server comprendente un cluster con hardware IBM, entrambi di ultima generazione. Detta struttura garantisce prestazioni e sicurezza grazie ad un hardware ampiamente sovradimensionato.

La sala server è protetta da un doppio firewall a protezione completa con costante analisi dei contenuti. A questo protezioni si affianca un sistema di backup quotidiano ad alta efficienza con salvataggio remoto delle macchine virtuali sia relative all’ufficio che alla produzione.

Il suddetto upgrade prestazionale ha ovviamente delle ricadute virtuose apprezzabili sia sulla qualità del lavoro complessiva che sulla produzione, migliorando, fra gli altri aspetti, lo scambio di informazioni, e l’automazione delle pratiche ordinarie.

Gli investimenti sono proseguiti andando a sostituire le stampanti a getto di inchiostro nero e bianca.

Per la stampante del nero la scelta è ricaduta su un marcatore con ugello da 55 micron che permette di arrivare a marcare su un filo con un diametro esterno di 1,5 mm pari a quello di un AWG 24 style 1007 con il font in grassetto. In fase di shut down il blocco ugello avviene in maniera automatica, ridottissimi poi sono i consumi di solvente, solo 2 ml/h.

Per la bianca si è scelto una stampante che trattasse l’inchiostro pigmentato anche nella fase di Standby, con operazioni di Start-Stop affidabili grazie ad un sistema di ugello sigillato. Quest’ultimo nella versione da 60 micron permette comunque di arrivare a marcare su un filo di diametro esterno 1,5 mm equivalente  a quello di un AWG 22 style 1007 senza font in grassetto.

03-stampantenero02-stampantebianco

Un altro provvedimento ha riguardato la sostituzione della stampante a getto di inchiostro nero sulla linea di taglio dei cavi flat, che include un nuovo software WP-cable. Quest’ultimo permette il posizionamento e la caratterizzazione del testo secondo le specifiche del cliente.

031-fotosoftware

Tutte le nuove stampanti installate sono dotate di colonna luminosa e avvisatore acustico in caso di fermo macchina o basso livello dei consumabili.

Qui di seguito un breve elenco di altre macchine e apparecchiature recentemente introdotte nel processo di lavorazione:

Taglia e spela modulare, dotata di booster sulla testa di taglio per lavorazioni di cavi fino ad un diametro esterno di 35 mm o 240 mm2.
La macchina oltre ad avere una testa di taglio multilama è dotata di un sistema Smart Blade per la sostituzione rapida dei set di lame con blocco e sblocco dei set di guide automatico e raccoglitore scarti integrato.
E’ stata inserita inoltre una slitting unit per il taglio longitudinale che permette sguainature molto al di sopra degli standard consueti. Nel video (qui di seguito-a fianco) è mostrata una lavorazione esemplificativa, riferita ad uncavo di lunghezza 3100 mm con una sguainatura di 1400 mm tramite la suddetta slitting unit.
Sulla taglia e spela è stato installato, come ovvio, un software adeguato, ottenendo un incremento rilevante della flessibilità nel gestire dei dati presenti in libreria, con conseguente abbattimento degli errori di impostazione e risparmio di tempo non trascurabile.
Quando dal cliente venga fornito un file formato testo (ASCII) il nostro ufficio tecnico è in grado di importare liste anche superiori alle 1000 righe con dati filo o cavo.
Il software è stato aggiornato all’ultima versione su ogni taglia e spela presente in azienda e a tale processo si continuerà a dare seguito.

04-megastrip

Nel corso del 2013, perseguendo i propri obiettivi di investimento in tecnologia, Cablotechha aumentato il numero di miniapplicatori del proprio parco interno di attrezzature superando i 100 esemplari. Il miniapplicatore è l’attrezzatura più critica per l’aggraffatura dei terminali ai cavi elettrici, essenziale per lavorazioni di alta qualità.

Il 40% dei nostri miniapplicatori prevedono inoltre la regolazione dell’altezza di aggraffatura del conduttore e dell’isolante con la ghiera in continuo, con una risoluzione di ben 0,01 mm per ogni scatto, anziché la tradizionale e meno precisa ghiera a tacche.

Questa soluzione è stata attuata sulla maggior parte dei terminali con un range di aggraffatura dall’AWG 26 all’AWG 18 dove la precisione è fortemente richiesta, con l’impegno di migliorare costantemente i livelli di qualità in una fase così fondamentale del cablaggio.

Cablotech ha completato l’installazione del nuovo marcatore abbinato a un sistema completamente automatico di aggraffatura (Fully Automatic Crimping).
Il nuovo marcatore dispone di una regolazione automatica del getto (Jet Speed Control) per garantire la qualità delle stampe e di un esclusivo sistema di pulizia per un avvio senza problemi, contestualmente è stato aggiornato il software che gestisce la Taglia Spela Aggraffa e il nuovo marcatore.